• C’eravamo tanto ascoltati…

Antonio, IC8EBA.
Un OM appassionato ed esperto ed un grande amico della Sezione ARI di Ischia, dove in passato è stato iscritto e partecipe per lungo tempo.
Poi le pause, gli impegni, gli intermezzi: la vita di tutti i giorni, insomma.
Ma il vero Radioamatore, quando è davvero tale, non molla mai definitivamente la presa.
Ed ecco che con l’aiuto del fido Rosario IC8FEM, dopo alcune ore di lavoro in una nebulosa domenica di novembre, la stazione di Antonio è di nuovo ON AIR.

Qualche filaccio ben steso, alcune verticali pronte a scorrazzare nell’etere, tanta passione e la voglia di sempre a far da sfondo a quella che -storicamente- è la passione numero 1 di Antonio: l’ascolto.
Fino a cinquanta frequenze contemporaneamente, sfidando tutte le convinzioni e le convenzioni della fisica.
E senza trascurare le quattro chiacchiere con gli amici, sia in VHF/UHF che in 40 ed 80 metri.

Infatti chiunque operi/abbia operato dall’Isola Verde conosce a menadito la tradizione: “Sei ad Ischia? Oh, allora un caro saluto al grande EBA, mi raccomando!”.
Un autentico mantra.

Perché non vi è Radioamatore che negli anni, transitando in zona EU-031, non abbia finito per incrociare le antenne con Antonio, prima o poi.
Lui colpisce e resta nella memoria per l’innata simpatia, la spontanea gentilezza e l’incredibile lunghezza dei sui chilometrici passaggi, che hanno regalato all’isola svariati primati mondiali in materia.
Infatti durante le trasmissioni di Antonio, tra una parola e l’altra, sono venute al mondo intere generazioni di famiglie, son cresciute foreste tropicali, si sono allineati sistemi solari.

Battute a parte, la sua ottima posizione orografica -ideale per alcune zone del centro-sud della penisola- lo rende uno degli operatori isolani che è più semplice collegare da diversi punti dello stivale.

Un vero e proprio Mito che siamo felicissimi di ritrovare in frequenza ed al quale, come lui ben sa, non perdoneremo ulteriori assenze ingiustificate.

Nelle immagini di cui sopra un IC8EBA in versione “giovanotto”.
Poi due recenti diapositive: la prima in compagnia del succitato Rosario IC8FEM e di Fabien, IC8PSO.
Nella seconda con Claudio IC8BNR e, soprattutto, con il mentore Salvatore IC8SQS e con Paolo IC8XIL, al quale Antonio (come noi tutti) era legato da una profonda amicizia.

IC8EBA e la Radio: un binomio indissolubile.
Per tante ragioni.
Con la incomparabile bellezza dell’Isola d’Ischia in sottofondo, naturalmente.

73 e ben tornato, Antonio!

ARI Ischia

2 Replies to “IC8EBA: il ritorno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *